Tecnica Alexander

La Tecnica Alexander è un metodo che si occupa di riconoscere e cambiare le abitudini. L’attenzione qui si concentra sulle malposizioni fisiche che si manifestano come tensione, dolore o limitazioni funzionali. L’obiettivo è quello di cambiare questi falsi atteggiamenti attraverso la percezione cosciente e quindi di liberare le tensioni.

Nozioni di base

La Tecnica Alexander si basa sull’assunto di base che nella prima infanzia una connessione olistica è coordinata da sola indisturbata per la stragrande maggioranza delle persone, ma che le influenze culturali e psicosociali possono diventare fattori di disturbo sempre più forti nel corso della crescita e dell’invecchiamento. Il Metodo Alexander permette al discente di riscoprire la capacità originale di coordinamento olistico e quindi di stabilire nuove possibilità di libertà di scelta e di decisione lontano dai modelli di azione abituali e automatici. Nelle lezioni di Tecnica Alexander, il discente impara così a riconoscere e a fermare il suo comportamento abituale, per cui gli schemi di reazione originali possono sempre più riapparire. La base di tutto ciò è l’innata capacità biologica di raddrizzarsi in modo naturale mantenendo allo stesso tempo il tono muscolare ottimale. Il risultato è la massima efficacia possibile con il minor consumo di energia possibile in ogni movimento – le azioni sono quindi sempre più semplici, efficienti e dinamiche.

Origine

La tecnica prende il nome dal suo creatore, Frederick Matthias Alexander, nato in Australia nel 1869. Era un attore e recitatore e soffriva già in giovane età di persistenti problemi di voce. A causa dell’impotenza dei medici, egli stesso cercò la causa del problema e cominciò ad osservare se stesso negli specchi. Notò vari schemi di movimento che apparivano prima e durante la recitazione. Nel corso della sua dettagliata auto-osservazione, Alexander è giunto alla conclusione che i modelli comportamentali inconsci possono disturbare in modo sostenibile la sana funzione della coordinazione neuromuscolare, della respirazione e, di conseguenza, della produzione della voce. Dopo numerosi esperimenti e tentativi di fermare queste reazioni inconsce, sviluppò un metodo che finalmente lo aiutò a superare la perdita della voce. Oltre alla sua applicazione medica, la Tecnica Alexander si è affermata anche come allenamento di movimento per atleti, ballerini, cantanti e attori.

Gruppo target

La Tecnica Alexander è adatta a tutte le persone che vogliono cambiare il loro modello di movimento. Si rivolge a persone con o senza restrizioni di movimento.

Condizioni

Presenza 100h

Autostudio 90h

Pratica professionale 50h

Assicurazione sanitaria

Le seguenti compagnie di assicurazione sanitaria sostengono il metodo «Tecnica Alexander» con un contributo finanziario. Puoi trovare informazioni sui contributi di assicurazione sanitaria per promuovere la salute qui.

Contributi per la promozione della salute Altri metodi

Vuoi i nostri

consigli