Statuti IG Fitness Svizzera

I servizi di attività fisica e di promozione della salute perseguono strategie basate sull’evidenza che si rivolgono all’intera popolazione e a gruppi specifici della popolazione. Dovrebbe essere un’offerta che crea le opportunità di attività fisica e di salute e un buon ambiente per uno stile di vita attivo per tutti.

Nome e luogo

Con la denominazione “Interessengemeinschaft Fitness Schweiz” esiste un’associazione ai sensi degli articoli 60 e seguenti del Codice svizzero delle obbligazioni. ZGB con sede a Zurigo.

Proposito

Lo scopo dell’associazione è di aumentare e garantire la qualità delle offerte di esercizi di promozione della salute. A tal fine porta il marchio e il marchio Qualitop, emana regolamenti sull’assegnazione dello stesso e conclude accordi con i certificatori sull’assegnazione dello stesso.

Inoltre, l’associazione si impegna a salvaguardare e promuovere gli interessi comuni dei centri fitness e delle organizzazioni per altre offerte di movimento.

Appartenenza

L’iscrizione è aperta a tutte le persone giuridiche o imprese individuali che gestiscono un centro fitness certificato con il marchio Qualitop o un’organizzazione certificata con il marchio Qualitop per altre offerte di movimento.

Non possono diventare membri dell’associazione le associazioni di categoria, le associazioni professionali o le istituzioni educative che non gestiscono un centro fitness o un’organizzazione certificata per altre offerte di esercizi. Sono i benvenuti a far parte del comitato consultivo.

  • L’associazione ha la seguente categoria di appartenenzan:
  • Membri fondatori
  • Nuovi soci con centro fitness
  • Nuovi soci senza centro fitness che offrono altre attività di esercizio fisico.

I soci fondatori conferiscono il marchio e l’etichetta Qualitop all’associazione e si sono impegnati nei confronti del venditore ad utilizzare l’etichetta Qualitop per almeno quattro anni dalla data di acquisto in conformità con lo scopo suddetto dell’associazione, previo pagamento di una penale contrattuale. Inoltre, hanno concesso all’associazione un prestito senza interessi (di seguito “prestito per l’avviamento”) per finanziare il marchio e il marchio Qualitop.

Essi costituiscono pertanto una categoria speciale di membri, ai quali spettano i diritti speciali ai sensi dell’art. 3c, dell’art. 5h, dell’art. 6a e dell’art. 6c nei confronti dei nuovi membri. I membri fondatori dell’associazione sono:

  • Exersuisse AG
  • Kieser Training AG
  • Silhouette Wellness SA
  • update Fitness GA
  • Genossenschaft Migros Aare
  • Genossenschaft Migros Luzern
  • Genossenschaft Migros Zürich
  • Genossenschaft Migros Basel
  • Genossenschaft Migros Ostschweiz

Con la scadenza della qualità di socio fondatore ai sensi del successivo art. 3d, i diritti speciali del socio fondatore ai sensi dell’art. 3c, art. 5h, art. 6a e art. 6c decadono automaticamente.

I centri fitness certificati e le organizzazioni certificate per altre offerte di esercizi diventano automaticamente membri dopo la certificazione, ma possono dichiarare in qualsiasi momento durante la certificazione che non desiderano diventare membri (“opt-out”).

Il Consiglio Direttivo informa l’Assemblea Generale sui membri ammessi dall’ultima Assemblea Generale.

I nuovi soci con centri fitness sono persone giuridiche o imprese individuali che gestiscono uno o più centri fitness certificati con il marchio Qualitop.

I nuovi membri senza centro fitness sono persone giuridiche o imprese individuali che gestiscono un’organizzazione certificata con il marchio Qualitop per altre offerte di movimento, ma non un centro fitness.

Ogni membro è tenuto a contribuire alla realizzazione dello scopo statutario e a preservare la reputazione dell’associazione.

Ogni membro è tenuto a pagare la quota associativa annuale. L’importo della quota associativa annuale è determinato su richiesta del Consiglio di amministrazione e su delibera dell’Assemblea generale.

Per i soci fondatori, i nuovi soci con centro fitness e i nuovi soci senza centro fitness, che offrono altre offerte di movimento, possono essere fissate quote associative diverse. La fissazione di quote associative più elevate per i membri fondatori richiede il consenso di tutti i membri fondatori. I membri fondatori hanno il diritto di compensare le loro quote associative o parti di esse con eventuali pretese dei membri fondatori nei confronti dell’associazione.

  • L’iscrizione scade attraverso:
  • la perdita della certificazione Qualitop per il centro fitness gestito dal socio o per l’organizzazione di altre offerte di movimento
  • Uscita
  • Ineleggibilità
  • Decesso per le persone fisiche, perdita della capacità giuridica per le persone giuridiche

Le dimissioni avvengono mediante dichiarazione scritta al comitato esecutivo. Tuttavia, la quota associativa per l’anno in corso rimane dovuta. L’adesione può essere disdetta con un preavviso di sei mesi alla fine dell’anno civile.

L’esclusione può avvenire senza motivo. Il comitato esecutivo è responsabile dell’esclusione. Prende la decisione finale, non vi è alcuna possibilità di ricorso all’assemblea generale. Se le quote associative sono dovute per più di due anni, ciò comporta l’esclusione dall’associazione.

Organi

  • Gli organi dell’associazione sono:
  • l’assemblea generale
  • il Consiglio di Amministrazione
  • l’amministratore delegato
  • i revisori
  • il comitato consultivo

Assemblea generale

L’assemblea generale è l’organo supremo dell’associazione. È composto da tutti i membri dell’associazione e si riunisce fisicamente su convocazione del comitato esecutivo o su decisione del comitato esecutivo, con votazione scritta o via e-mail. Il voto è incluso nel concetto di assemblea generale.

L’assemblea generale ordinaria si svolge annualmente entro i primi sei mesi dell’anno. L’invito all’assemblea generale deve essere inviato per iscritto o per posta elettronica dal comitato esecutivo con l’indicazione dell’ordine del giorno con almeno 30 giorni di anticipo.

L’assemblea generale straordinaria è convocata su decisione del comitato esecutivo, su richiesta di un quinto dei membri o su richiesta dei revisori dei conti. L’invito deve essere inviato almeno 10 giorni prima della riunione.

Le proposte da sottoporre all’Assemblea Generale Ordinaria devono essere presentate per iscritto al Presidente con almeno due settimane di anticipo. Nel caso di un’assemblea generale straordinaria, tale termine è di cinque giorni.

I compiti e le competenze dell’Assemblea Generale sono i seguenti:

a) Approvazione del verbale dell’ultima assemblea generale;
b) la determinazione della quota associativa annuale;
c) Elezione del Presidente, degli altri membri del Collegio Sindacale e dei Sindaci;
d) Accettazione della relazione sulla gestione, dei conti annuali e della relazione di revisione contabile;
e) Decisione sul discarico dei membri del Consiglio di amministrazione e dei revisori dei conti;
f) Trattamento delle proposte del Consiglio di Amministrazione e dei membri;
g) le decisioni su questioni importanti sottopostegli dal Consiglio di amministrazione;
h) Adozione e modifica dello statuto sociale;
i) Scioglimento dell’Associazione.

L’assemblea generale è presieduta dal presidente o da un presidente della riunione nominato dal comitato esecutivo.

Le deliberazioni dell’assemblea generale sono prese a scrutinio palese. La votazione a scrutinio segreto si svolge solo se espressamente richiesto dalla maggioranza dei membri presenti.
La sostituzione non è consentita per le persone fisiche. Le persone giuridiche esercitano il diritto di voto attraverso un rappresentante autorizzato.
Il membro interessato è escluso dal diritto di voto quando adotta una risoluzione sul proprio discarico, su un negozio giuridico o su una controversia legale tra un membro e l’associazione.

I diritti di voto dei soci fondatori e dei nuovi soci con centri fitness sono calcolati in base al numero di centri fitness gestiti e certificati da questo socio. Per ogni centro fitness da loro gestito e certificato, hanno diritto ad un voto. Il numero di voti per socio con più centri fitness è determinato all’inizio di ogni anno solare dalla Direzione generale. A tal fine il Consiglio di Amministrazione emana un apposito regolamento che stabilisce le modalità di determinazione del numero dei voti.

I nuovi membri senza centro fitness che offrono altre offerte di esercizio fisico hanno ciascuno un voto.

Fatto salvo il successivo art. 5 nonies, l’Assemblea generale decide a maggioranza di due terzi dei voti dei membri presenti sulle seguenti questioni di attualità:

  • Modifiche dello statuton;
  • Fusione con un’associazione analoga;
  • Scioglimento dell’associazione (e utilizzo del ricavato della liquidazione)).

Le altre risoluzioni dell’assemblea generale richiedono la maggioranza semplice dei voti espressi.
Voti dei membri presenti.

In caso di parità di voti, prevale il voto del Presidente.

I diritti speciali concessi ai singoli membri fondatori ai sensi dell’art. 3a in relazione a L’art. 3c, l’art. 6a e l’art. 6c (cfr. art. 3a) possono essere modificati/abrogati come segue per tutti i membri fondatori o per singoli membri fondatori:

a) entro la fine dei primi 5 anni lavorativi successivi alla fondazione di questa associazione e (cumulativo) prima del rimborso integrale del prestito di avviamento concesso dal singolo socio fondatore: con l’approvazione dei due terzi dei voti dei soci presenti e con l’ulteriore approvazione del socio o dei soci fondatori interessati.

b) Alla fine dei primi 5 esercizi finanziari successivi alla fondazione di questa associazione e (cumulativamente) dopo il rimborso completo del prestito di avviamento concesso dai rispettivi membri fondatori: con i due terzi dei voti dei membri presenti.

Salire a bordo

Il comitato esecutivo (compreso il presidente) è composto da un massimo di 11 membri; se possibile, almeno 7 membri. Viene eletto per un periodo di due anni; la rielezione è possibile.

I membri fondatori exersuisse AG, Kieser Training AG, Silhouette Wellness SA e update Fitness AG hanno diritto a un seggio nella direzione, mentre le cooperative Migros Aare, Lucerna, Zurigo, Basilea e la Svizzera orientale hanno diritto a due seggi nella direzione. Il restante massimo di 5 membri del consiglio sono eletti dall’assemblea generale tra i candidati che si candidano liberamente per l’elezione.

Ad eccezione del presidente, i membri del consiglio direttivo devono essere rappresentanti o organi di un membro dell’associazione. Se un membro del consiglio non soddisfa più questi requisiti, la sua appartenenza al consiglio scade automaticamente e il membro dell’associazione rappresentato ha il diritto di nominare un membro supplente di sua scelta.

Se un membro fondatore lascia l’associazione, la composizione del consiglio direttivo del suo rappresentante scade automaticamente e gli altri membri fondatori hanno il diritto di nominare insieme (a maggioranza semplice) un membro supplente di loro scelta. Il diritto dei membri fondatori ad un totale di almeno sei seggi nel consiglio di amministrazione rimane intatto.

Ad eccezione del presidente, eletto dall’assemblea generale, il comitato esecutivo si costituisce autonomamente. È convocata su richiesta del presidente o su richiesta di almeno due membri del comitato esecutivo o dei revisori dei conti.

Il Comitato Esecutivo ha raggiunto il quorum se è presente almeno la metà di tutti i membri del Comitato Esecutivo e almeno 3 membri del Comitato Esecutivo nominati dai membri fondatori. Le deliberazioni del consiglio di amministrazione sono prese a maggioranza semplice dei presenti. In caso di parità di voti, il Presidente può esprimere il voto decisivo. Le delibere di diffusione richiedono il consenso unanime di tutti i membri del Consiglio.

Il comitato esecutivo è responsabile dell’attuazione ed esecuzione delle deliberazioni dell’assemblea generale. Gestisce l’associazione e prende tutte le misure necessarie per raggiungere lo scopo dell’associazione. Il comitato esecutivo ha tutti i poteri che non sono espressamente trasferiti ad un altro organo dell’associazione. Si tratta in particolare:

a) la preparazione e la convocazione di assemblee generali ordinarie e straordinarie (anche sotto forma di voto);
b) la decisione sull’ammissione e l’eventuale espulsione dei membri;
c) vigilare sull’osservanza delle norme statutarie, redigere i regolamenti e gestire il patrimonio dell’Associazione;
d) la tenuta della contabilità;
e) l’elezione dell’amministratore delegato.

Il comitato esecutivo rappresenta l’associazione all’esterno. I membri del consiglio di amministrazione firmano collettivamente con un altro membro del consiglio di amministrazione o con l’amministratore delegato. I membri del consiglio di amministrazione possono essere rappresentati da altri membri del consiglio di amministrazione alle riunioni del consiglio stesso. A tal fine è sufficiente una preventiva comunicazione scritta al Presidente per posta elettronica.

Il Consiglio può convocare commissioni e gruppi di lavoro in qualsiasi momento. Il Consiglio ha il diritto di sciogliere tali commissioni e gruppi di lavoro in qualsiasi momento. A tal fine, essa emana un proprio regolamento.

Direttore Generale

Il comitato esecutivo può delegare i suoi compiti e le sue competenze a un amministratore delegato, nella misura in cui ciò sia consentito dalla legge. Se il comitato esecutivo rinuncia a un amministratore delegato, il presidente guida gli affari del comitato esecutivo.

L’amministratore delegato è eletto dal comitato esecutivo ed è ad esso subordinato. Partecipa alle assemblee generali e alle riunioni del consiglio di amministrazione con funzioni consultive.

Organo di revisione

L’assemblea generale può eleggere una persona fisica o giuridica, che non deve essere membro dell’associazione, come revisore dei conti per un mandato di 2 anni. La rielezione è consentita. L’esercizio finanziario inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre. I conti annuali sono chiusi al 31 dicembre e viene compilato un inventario. I conti annuali sono verificati dai revisori dei conti.

I revisori dei conti presentano all’assemblea generale una relazione scritta sulla revisione dei conti annuali e presentano una mozione all’assemblea generale per concedere o rifiutare il discarico al comitato esecutivo e all’amministratore delegato.

Consiglio consultivo

Il consiglio di amministrazione può nominare un comitato consultivo. L’Advisory Board funge da organo consultivo. Il presidente guida anche il comitato consultivo allo stesso tempo.

I membri dell’Advisory Board possono essere persone fisiche o giuridiche e comunità giuridiche vicine a Qualitop e/o interessate alla prosperità del marchio e del marchio Qualitop e/o che desiderano promuovere il marchio e il marchio Qualitop, in particolare le compagnie di assicurazione sanitaria.

Patrimonio del club

Il patrimonio dell’Associazione è costituito dalle quote associative annuali, dai proventi dell’attività dell’Associazione (in particolare i compensi finanziari di certificatori riconosciuti), dai proventi del patrimonio dell’Associazione, da eventuali donazioni o lasciti e, se del caso, dalle sovvenzioni delle autorità pubbliche.

Passività

Solo il patrimonio dell’associazione è responsabile del passivo dell’associazione. È esclusa la responsabilità personale dei membri per le passività dell’associazione.

Entrata in vigore

Il presente statuto è stato approvato nella versione attuale in occasione dell’assemblea dei fondatori ed è entrato immediatamente in vigore.