Autore

Nome: Dr. Marcel Scheucher

Professione: Certificatore di etichette Qualitop e docente di economia aziendale

Sito web: swissqualitycert.ch

Motto: Il successo non è un prodotto del caso

Dr. Marcel Scheucher

Il Dr. Marcel Scheucher ha studiato economia aziendale e ha conseguito il dottorato in economia (management). Con oltre 20 anni di esperienza manageriale in società di servizi (assicurazioni, banche, società di consulenza e centri fitness) e la sua passione per lo sport e uno stile di vita sano, il Dr. Marcel Scheucher ha sviluppato una propria azienda. Ha gestito strategicamente e operativamente questa società, che consiste di diversi centri fitness e sanitari. In qualità di docente freelance, fornisce le sue ampie competenze nei settori della vendita, del marketing e della gestione aziendale presso le scuole universitarie professionali e le istituzioni private. Nel suo lavoro di certificatore per Qualitop, mostra come le aziende possono ottimizzare i loro processi nel rispetto delle norme.

Concentrati sulle competenze chiave

Oggi le aziende si concentrano su quei processi e attività che rafforzano il proprio vantaggio competitivo, le cosiddette core competence. Tutte le altre attività che non sono importanti per la creazione di valore vengono sempre più esternalizzate.

La competenza principale si riferisce alla capacità di un’azienda di svolgere determinate attività meglio della concorrenza perché dispone di risorse speciali o offre al cliente un vantaggio maggiore. Tuttavia, è necessario trasferire questo valore aggiunto al cliente su base permanente, il che significa che le competenze chiave in particolare non devono essere esternalizzate per garantire lo standard di qualità a lungo termine.

Altri processi, invece, poco importanti per creare vantaggi competitivi, possono essere affidati a fornitori specializzati. Questo dà all’azienda la libertà, che permette in primo luogo di concentrarsi sulle competenze chiave.

Se un’azienda vuole seguire questa strada, deve prima analizzare l’intera catena del valore. Le competenze chiave devono essere identificate e separate dai compiti e dalle aree che possono essere esternalizzate.

Kernkompetenzen

Identificazione delle competenze chiave dei fornitori di centri fitness

Fondamentalmente, le competenze chiave hanno quattro caratteristiche:

  • Orientamento alla performance: le competenze di base contribuiscono a un elevato valore aggiunto.
  • Storia: L’azienda l’ha appresa e perfezionata nel tempo.
  • Orientamento competitivo: poiché le competenze chiave sono difficili da imitare, la concorrenza non può semplicemente copiarle.
  • Orientamento al cliente: crei valore aggiunto per i clienti

Per identificare le proprie competenze chiave, un’azienda deve prima riconoscere i propri punti di forza e di debolezza e sostenerli.

I punti di forza possono essere, ad esempio, un modello di business innovativo, l’infrastruttura moderna o il gran numero di corsi di fitness di gruppo. Ma la combinazione di prestazioni terapeutiche e sportive può anche significare un vantaggio competitivo attraverso dipendenti adeguatamente qualificati. Tuttavia, dovrebbe essere garantito che la competenza principale del dipendente di un fitness club risieda nella cura professionale dei membri e non nell’amministrazione e nell’amministrazione dei membri. Da ciò possono derivare anche possibili debolezze; La gestione dei membri richiede molto tempo e know-how. Quest’ultimo non è inizialmente assunto quando si assumono dipendenti. L’operatore di un centro fitness gestito dal titolare spesso non ha una conoscenza aziendale approfondita, ma ha invece molto know-how e una grande passione per la sua offerta orientata alla salute e all’esercizio. Per poter operare con successo sul mercato, sono necessarie non solo un’infrastruttura e risorse umane di alta qualità, ma anche una pianificazione strategica, pianificazione finanziaria e comunicazione che sia il più efficace possibile. A causa delle loro dimensioni, questi compiti possono essere svolti coscienziosamente solo da società di filiera con proprie risorse umane interne.

Questo centro fitness esemplare dovrebbe essere limitato alle sue competenze principali, alla gamma di sport e terapie. Con la passione dei suoi dipendenti e la forte vicinanza al cliente, può utilizzare le risorse umane esistenti in modo più redditizio rispetto a torturarsi con attività amministrative, contabilità e progettazione di misure di marketing.

Queste ultime attività dovrebbero essere esternalizzate con un focus sulle competenze chiave, sebbene ciò comporti dei costi. In questo contesto, e tenendo conto dei propri punti di forza, dovrebbe esserci anche un focus sul livello dell’offerta. L’adagio “less is more” spesso ripaga qui, poiché il provider limita la sua offerta e la allinea al posizionamento del suo gruppo target.

Introduzione di un sistema di gestione della qualità come chiave del successo

Una volta identificate le competenze chiave e le risorse necessarie, queste dovrebbero essere disponibili anche in azienda a lungo termine ed essere ulteriormente sviluppate. Le competenze chiave non devono essere basate su dipendenti specifici; Il rischio di fluttuazione sarebbe troppo grande. Piuttosto, le competenze chiave dovrebbero essere ancorate nella cultura aziendale e prese in considerazione nei processi e quindi rese accessibili a tutti i dipendenti.

Con l’introduzione della gestione della qualità, le attività ei processi di un’azienda vengono pianificati, controllati, monitorati e continuamente migliorati. Ciò significa che un’azienda rimane competitiva a lungo termine, anche se anche i suoi concorrenti sono in continuo miglioramento. L’obiettivo nella gestione della qualità non è solo quello di migliorare continuamente, ma anche di ampliare ulteriormente le competenze chiave identificate.

Durante un audit, ad esempio nell’ambito della certificazione con il marchio Qualitop, si evidenziano sia i punti deboli che le potenzialità di miglioramento esaminando i processi interni. In questo modo, l’azienda riesce a migliorare i propri processi, a rendere visibili i propri punti di forza e, in definitiva, a soddisfare le esigenze dei clienti a lungo termine.

Concentrati sul core business!

La crescente pressione competitiva mostra sempre più chiaramente alle imprese di servizi i limiti della loro competitività. Se vuoi sopravvivere in mercati sovrasaturati, devi usare le scarse risorse in modo intelligente. Dovrebbe essere focalizzato sul core business esternalizzando tutte le attività che gli altri possono svolgere meglio.

In diesem Zusammenhang soll auch das eigene Angebot reflektiert werden und dafür bedarf es einem gewissen Mass an Selbstbekenntnis:

  • Qual è comunque il core business?
  • In quale area ho abilità e conoscenze speciali?
  • Quale problema del cliente posso risolvere meglio dei miei concorrenti?
  • Posso assicurarmi il vantaggio competitivo anche a lungo termine e vale la pena sviluppare ulteriormente queste competenze chiave?

Per quanto banali possano sembrare queste domande in teoria, è difficile rispondere in pratica.

Non ha successo se offri il più possibile, ma se soddisfi le esigenze dei clienti del tuo gruppo target e ti differenzia dalla concorrenza con il tuo core business.

Riferimenti:
– DIN EN ISO 9001:2015-11, Qualitätsmanagementsysteme – Anforderungen (ISO 9001:2015)
– Heimburg, Y (2003). Kompetenzen und Fokussierung: Unternehmenserfolg durch Konzentration, Metropolitan Verlag.
– Scheucher, M. (2020). Erfolgreich durch strategische Positionierung. Hamburg: Tredition
– Seiwert, L.. (2010). 30 Min für optimale Kundenorientierung. Offenbach: 2. Auflage